Ti trovi qui:Catalogo»OK!Help»Visualizza articoli per tag: Personalizzazione Joomla

875 milioni di consumatori fanno shopping online

Dott. Tomaso Trevisson Scritto da 

(1 Vota)

Secondo l’ultima indagine realizzata da Nielsen sui metodi di acquisto online, più dell’85% dei consumatori mondiali che utilizza internet per fare acquisti, incrementando il mercato dello shopping online del 40% negli ultimi due anni.

A livello internazionale, sempre secondo Nielsen, più della metà di coloro che utilizzano internet hanno effettuato almeno un acquisto online nell’ultimo mese.

“Internet non rappresenta più una tecnologia di nicchia ma è diventato un mass media e una parte completamente integrante della vita moderna. Quasi nessun aspetto della nostra vita rimane estraneo a questo mezzo di comunicazione. Visto che le nostre vite diventano sempre più frenetiche risulta alquanto normale che i consumatori si rivolgano alla impareggiabile convenienza di internet quando devono cercare e acquistare alcuni prodotti” commenta Jonathan Carson, President International, Nielsen Online.



 “Quando Nielsen ha condotto la prima survey sulle tendenze degli acquisti in internet due anni fa, circa il 10% della popolazione mondiale (627 milioni) aveva già acquistato online” ha affermato Bruce Paul, VP, Customized Research, Nielsen U.S.A. “Nel giro di due anni questo valore è aumentato di circa il 40%.”

Tra coloro che utilizzano internet per fare acquisti:

    * la percentuale più alta è stata rilevata in Corea del Sud, dove il 99% di coloro che utilizzano internet hanno fatto acquisti online
    * seguita da Gran Bretagna (97%)
    * Germania (97%)
    * Giappone (97%)
    * Stati Uniti (94%)
    * e al diciottesimo posto dall’Italia (89%)


Inoltre

    * in Corea del Sud il 79% dei frequentatori di internet hanno fatto shopping nell’ultimo mese
    * seguiti da Gran Bretagna (76%)
    * Svizzera (67%)
    * Stati Uniti (57%)
      più indietro l’Italia, dove gli acquirenti online nell’ultimo mese sono stati il 45% dei navigatori attivi

A livello internazionale gli articoli più richiesti e più acquistati su internet sono: libri (il 41% è stato acquistato negli ultimi tre mesi), abbigliamento/accessori/scarpe (36%), video/dvd/giochi (24%), biglietti aerei (24%) e apparati elettronici (23%).

Tra coloro che utilizzano internet in Germania:

    * il 55% ha dichiarato di aver acquistato online soprattutto libri
    * il 42% ha dichiarato di aver comprato abbigliamento/accessori/scarpe
    * uno su quattro ha acquistato musica/video/dvd negli ultimi tre mesi

Nello stesso periodo, tra coloro che utilizzano internet in Gran Bretagna:

    * il 45% ha comprato libri online
    * seguiti da video/dvd/giochi (44%)
    * abbigliamento/accessori/scarpe (38%)
    * musica (37%)
    * e un acquirente su quattro compra biglietti aerei e prenota online

 
Negli Stati Uniti, nell’ultimo mese:

    * il 41% ha acquistato abbigliamento/scarpe/accessori
    * il 38% ha comprato libri e
    * un acquirente su tre ha comprato video/dvd e giochi

 
In Italia invece il ranking degli articoli più acquistati su internet (negli ultimi tre mesi) vede:

    * al primo posto biglietti aerei e prenotazioni online (38%)
    * seguiti da abbigliamento/accessori/scarpe (32%)
    * libri (30%)
    * elettronica di consumo (28%)
    * e video/dvd/giochi (21%)
 

Il numero dei consumatori online che compra libri su internet è aumentato del 7% negli ultimi due anni ma il maggior aumento è avvenuto nel settore dell’abbigliamento, delle scarpe e degli accessori che infatti è passato dal 20 al 36%.

“Alcuni dei più grandi acquirenti di libri su internet arrivano da paesi in via di sviluppo – Cina, Brasile, Vietnam e Egitto – e questo dato è significativo in quanto indica un’enorme e potenziale crescita per i rivenditori online che in questo modo si possono concentrare su questi mercati in rapida crescita” ha afferamato Carson.

L’interesse dei consumatori online nell’acquistare video/dvd e biglietti aerei/prenotazioni online è cresciuto rispettivamente del 2% e del 3% su internet negli ultimi due anni – oggi un consumatore su quattro a livello globale, in questi ultimi tre mesi, acquista questi articoli sulla rete.

Più del 70% degli Indiani e più del 60% di coloro che utilizzano internet in Irlanda e negli Emirati Arabi ha affermato di aver acquistato biglietti aerei e di aver effettuato prenotazioni su internet negli ultimi tre mesi mentre l’organizzazione di un viaggio rappresenta la quarta tipologia di shopping più comune sul web.

“Il turismo è una categoria che è stata estremamente adattata al bisogno di internet di fornire un accesso efficiente ad una gamma estremamente ampia di informazioni corrispondenti. Sebbene alcune aree del settore del turismo fossero inizialmente molto lente nell’utilizzare i benefici di internet, ora questo settore rappresenta indubbiamente una delle storie di successo del mondo online, in quanto gioca un ruolo integrante nell’organizzazione e nell’esperienza dei viaggiatori di oggi” ha affermato Carson.
 

I metodi di pagamento per lo shopping online

Le carte di credito sono di gran lunga il metodo di pagamento più comune per gli acquisti in internet  – il 60% dei consumatori online internazionali utilizzano le loro carte di credito per acquisti recenti su internet, mentre un consumatore su quattro sceglie PayPal. Tra questi pagamenti con carta di credito, più della metà (53%) utilizza Visa.

Gli acquirenti online turchi (che rappresentano in quel Paese l’élite) sono al primo posto nella graduatoria mondiale per l’utilizzo di carte di credito per gli acquisti online (91%), seguiti dall’86% dei consumatori Irlandesi e dall’84% dei consumatori Indiani e da quelli degli Emirati Arabi.

Mentre i consumatori dell’Asia e del Mondo Latino Americano sono più propensi nell’utilizzare le carte di credito rispetto ad altre forme di pagamento, le carte di debito sono utilizzate maggiormente dai consumatori della Gran Bretagna (59%) e degli Stati Uniti ( 40%).

Peculiare la situazione italiana, dove al primo posto nelle preferenze degli acquirenti online si posiziona PayPal (45%), seguito dalle carte di credito (43%) e dalle carte pre-pagate (42%), mentre al contrario degli anglosassoni gli italiani sembrano scarsamente propensi all’utilizzo delle carte di debito (3%).

Selezione dei siti per gli acquisti online

Secondo Nielsen, i consumatori online tendono ad accedere ai siti che sono più familiari per loro, con il 60% che afferma di comprare quasi sempre nello stesso sito. “Questo dimostra l’importanza di catturare l’attenzione di decine di milioni di nuovi consumatori online nel momento in cui effettuano il loro primo acquisto su internet. Se i siti dedicati allo shopping riescono a catturarli il prima possibile e a creare un’esperienza positiva di acquisto, conquisteranno la loro fiducia e i loro soldi” ha affermato Paul.

Nel selezionare i siti nei quali effettuare gli acquisti, un terzo dei consumatori si avvale di un motore di ricerca o semplicemente naviga in rete per trovare il migliore negozio online. Un acquirente su quattro si affida ai consigli degli altri consumatori.

“I consigli dei consumatori, siano essi amici o semplicemente consumatori online, giocano un ruolo straordinario nel processo decisionale. L’esplosione del “Consumer Generated Media” nell’ultimo anno dimostra che  il passaparola è in forte aumento” ha affermato Carson.

Classifica dei primi 10 siti  per l’acquisto di prodotti di Abbigliamento/Bellezza a livello globale

Dicembre 2007 - Utenti Unici

 

Rank

Apparel/Beauty Retailer

Dec 07

Utenti Unici

Dec 07 Penetrazione sui navigatori attivi

1

eBay Abbigliamento Scarpe & Accessori

22,865,384

6.7%

2

eBay Gioielli e Orologi

8,561,389

2.5%

3

L.L. Bean

5,886,068

1.7%

4

Victoria's Secret

5,789,312

1.7%

5

Zappos.com

5,747,256

1.7%

6

Lands End

5,696,973

1.7%

7

Old Navy

5,182,397

1.5%

8

Sephora

5,179,496

1.5%

9

AVON

4,779,203

1.4%

10

eBay Health & Beauty

4,336,616

1.3%

Fonte: Nielsen Online, Dicembre 2007

 

Classifica dei primi 10 siti  per l’acquisto di prodotti di Abbigliamento/Bellezza a livello globale

Dicembre 2007 - Utenti Unici

 

Rank

Apparel/Beauty Retailer

Dec 07

Utenti Unici

Dec 07 Penetrazione sui navigatori attivi

1

eBay Abbigliamento Scarpe & Accessori

22,865,384

6.7%

2

eBay Gioielli e Orologi

8,561,389

2.5%

3

L.L. Bean

5,886,068

1.7%

4

Victoria's Secret

5,789,312

1.7%

5

Zappos.com

5,747,256

1.7%

6

Lands End

5,696,973

1.7%

7

Old Navy

5,182,397

1.5%

8

Sephora

5,179,496

1.5%

9

AVON

4,779,203

1.4%

10

eBay Health & Beauty

4,336,616

1.3%

Fonte: Nielsen Online, Dicembre 2007

Fonte:i-dome