Ti trovi qui:Catalogo»OK!Help»Visualizza articoli per tag: Personalizzazione Joomla

E-commerce: lo scenario italiano

Dott. Tomaso Trevisson Scritto da 

(0 Voti)

L’ultimo report di Contact Lab e Netcomm ci offre una bella panoramica relativa all’andamento del settore e-commerce in Italia, nel 2012. Ciò che risulta lampante è il fatto che sempre più utenti si stanno avvicinando al commercio elettronico, che coinvolge sempre più sia i consumatori che i venditori. Vediamo inoltre che il divario tra pubblico maschile e femminile si sta riducendo. Se gli uomini sono sempre stati più attivi negli acquisti online rispetto alle donne, vediamo che questa differenza si sta progressivamente riducendo, con una percentuale di 54% di uomini e del 46% di donne che acquistano online.

Quanti italiani acquistano online?

 
•    La metà degli utenti Internet italiani intervistati dichiara di aver acquistato online.
•    Tra questi, 1 utente su 3 riferisce di aver effettuato l’ultimo acquisto meno di tre mesi fa.

Le persone che acquistano online manifestano una netta propensione a ripetere l’acquisto.
Un utente su quattro, tra coloro che hanno dichiarato di aver fatto un acquisto negli ultimi 3 mesi, ha acquistato da siti e-commerce più di 5 volte nello stesso arco di tempo.
Le newsletter con offerte promozionali funzionano?
Un dato interessante e forse sorprendente riguarda le newsletter che gli utenti ricevono per essere informati su prodotti e servizi in promozione su siti e-commerce.
Tra gli utenti iscritti a servizi di newsletter 8 su 10 hanno acquistato online negli ultimi tre mesi. Tra questi quasi la metà (46%) ha effettuato più di 4 acquisti.
In generale, gli utenti si informano online prima di compiere le loro scelte di acquisto e si recano nei negozi già in possesso delle informazioni di cui necessitano.
 
E gli esclusi?
Dei 25.000 utenti intervistati il 49% dichiara di non aver acquistato online.
Il 34% ha acquistato online negli ultimi 3 mesi
Il 17% ha acquistato ma più di 3 mesi fa.

La tendenza in corso permette di evidenziare uno scenario favorevole per chi deciderà di investire nell’ e-commerce. Il 9% degli acquirenti online hanno acquistato in media più di 20 prodotti ciascuno.
Questo significa che l’esperienza di acquisto da siti e-commerce è stata positiva e viene ripetuta nel tempo.
La variazione delle abitudini di acquisto rispetto allo scorso anno
 
Quali sono i prodotti più acquistati online?
Libri, cd e dvd, viaggi/trasporti, abbigliamento sono i prodotti più acquistati.
 
L’abbigliamento è un settore in cui fino a qualche tempo fa sembrava impensabile riuscire a vendere online, dato l’alto contenuto soggettivo del prodotto.
Ora anche questo ostacolo sembra superato e l’e-commerce si sta sempre più affermando come canale alternativo o di supporto alla vendita offline che come canale di vendita autonomo.
Utilizzare il canale web per la vendita aiuta a sostenere la propria attività commerciale perché da un lato permette di attirare nuovi clienti (andando ad attingere da quel bacino di utenti già abituati ad acquistare online), e dall’ altro a servire la clientela più tradizionale che ancora non si ‘espone’ agli acquisti e-commerce ma utilizza le informazioni che trova nel web e nei Social Network per poi dirigersi nella scelta di acquisto off-line.

Applicazioni mobile e siti e-commerce
L’indagine svela anche come siano sempre più in aumento gli utenti di dispositivi mobile e come questi vengano utilizzati per operazioni finalizzate all’ acquisto o all’ acquisizione di informazioni per l’acquisto.
Diventa quindi indispensabile dotarsi di un sito e-commerce ottimizzato per mobile o, meglio ancora, scegliere di sviluppare un app dedicata per il proprio store online.

Etichettato sotto :