Ti trovi qui:Catalogo»OK!Crm Trade»Visualizza articoli per tag: Pubblicità mobile

Smetti di inseguire i tuoi clienti, scopri l'inbound marketing.

Federico Di Giorgi Scritto da 

(1 Vota)

Oggi le tecniche tradizionali di marketing non producono più i risultati di qualche anno fa. La ragione di questo cambiamento è dovuta al cambio di abitudini da parte dei consumatori che, sempre più in modo autonomo, eseguono ricerche sul web e i social network per informarsi su un prodotto o un servizio a cui sono interessati, oppure sulle ultime novità di un determinato settore, potendo scegliere di evitare la pubblicità indesiderata su internet, di bloccare messaggi di posta elettronica provenienti da mittenti sconosciuti e le fastidiose telefonate ricevute dai call -center aziendali.

Le nuove regole dell'era digitale: il metodo Inbound Marketing.

L'Inbound marketing nasce nel 2006 e si basa sull'ideazione e realizzazione di contenuti di qualità pensati con l'obiettivo di attrarre traffico verso il proprio sito web aziendale e, quindi, nuovi visitatori realmente interessati ad un'azienda e ai suoi prodotti o servizi.

Per ottenere una strategia di inbound Marketing davvero efficace, occorre mettere in pratica quattro principali fasi: attrarre, convertire, chiudere e fidelizzare.

Attrarre.

Per poter mettere in pratica fin da subito questa innovativa strategia di marketing, dobbiamo portare nuovo traffico qualificato verso il nostro sito web aziendale, riuscendo ad attrarre utenti che, con il passare del tempo, diventeranno prima lead e poi nostri clienti.

Attualmente il prospect ideale viene denominato buyer persona, ovvero una rappresentazione verosimile del cliente ideale che si vuole attirare verso il proprio business online.

La Buyer Persona racchiude in sè stessa nuovi obiettivi, sfide, criticità ed obiezioni comuni ad uno specifico segmento target, per cui in un'impresa possono esistere diverse definizioni ed identikit di buyer persona. 

Convertire.

Una volta che i visitatori sono arrivati a navigare sul vostro sito web aziendale, la fase successiva è quella di iniziare a convertirli in potenziali contatti, cercando di acquisire alcuni loro dati personali utili per l'invio di comunicazioni commerciali mirate e personalizzate. 

Per convincere gli utenti a fornirvi i loro dati personali, dovrete offrirgli qualcosa in cambio, come ad esempio contenuti interessanti e adatti a soddisfare i loro bisogni, interessi ed esigenze.

Il processo di conversione si basa sull'utilizzo di alcuni strumenti di comunicazione online, quali i form da compilare inserendo le informazioni di contatto, l'uso di call - to action all'interno delle pagine del vostro sito, ovvero appositi pulsanti che invitano i navigatori a compiere una particolare azione, ad esempio scaricare un e-book, iscriversi ad una newsletter, ad un evento, oppure ad un webinar gratuito, ed infine le leanding page, specifiche pagine di atterraggio dove l'utente arriva dopo aver eseguito l'invito a compiere un'azione particolare.

Chiudere.

Adesso che siete riusciti a convertire i vostri visitatori in lead (contatti), attraverso l'uso di specifici software di inbound marketing e di CRM aziendali, dovete iniziare a tenere traccia di ogni loro interazione con la vostra azienda al fine di ottimizzare e semplificare al massimo ogni passaggio che vi porterà alla chiusura del vostro processo di vendita, scegliendo il momento giusto per contattare i nuovi potenziali clienti.

Ricordatevi che non tutti i lead sono pronti subito per effettuare un'acquisto, anzi nella maggior parte dei casi necessitano di ulteriori informazioni e di un aiuto specifico che li guidi nelle proprie scelte. Questo supporto, nella maggior parte dei casi, si verifica attraverso l'invio di newsletter commerciali altamente personalizzate per cercare di instaurare un solido rapporto di fiducia con i potenziali clienti (processo di lead nurturing).

Fidelizzare.

Dopo la delicata fase della chiusura, bisogna dedicarsi alla fidelizzazione della clientela acquisita attraverso la predisposizione e l'invio di nuovi contenuti di valore per far in modo che queste persone, con il passare del tempo, diventino attivi promotori della vostra azienda portando, a loro volta, nuovi potenziali lead grazie al loro passaparola spontaneo.